Announcement

Collapse
No announcement yet.

Assenze scolastiche e segnalazioni di casi di sindrome influenzale in Valle d'Aosta, 2009-10: utilità di un sistema di sorveglianza basato sulle assenze scolastiche

Collapse
X
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Assenze scolastiche e segnalazioni di casi di sindrome influenzale in Valle d'Aosta, 2009-10: utilità di un sistema di sorveglianza basato sulle assenze scolastiche

    Francesco Colasanti e Salvatore Bongiorno

    Servizio di Igiene e Sanità Pubblica, Azienda USL Valle d’Aosta, Aosta





    I bambini in età scolare rappresentano una fascia d’età particolarmente a rischio per le infezioni da virus influenzali, sia in relazione alle occasioni di contagio sia, spesso, per la severità del decorso della malattia. Per l’interesse e la sensibilizzazione suscitati nella popolazione dalla recente pandemia da virus influenzale A, durante il periodo della sorveglianza dell'influenza interpandemica, si è realizzato uno studio, a partire dal 19 ottobre 2009 e durante le 6 settimane successive, allo scopo di monitorare in alcune scuole di Aosta le assenze degli alunni per valutarne l’andamento ed eventualmente correlarle con le sindromi influenzali (1). A distanza di un anno, è stata quindi richiesta una nuova rilevazione delle assenze, per lo stesso periodo e nelle stesse scuole, al fine di valutarne l’andamento rispetto all’anno precedente.



    Contestualmente, sono state valutate tutte le segnalazioni di sospetta sindrome influenzale pervenute al Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell'Azienda USL Valle d'Aosta nel secondo semestre 2009, al fine di comparare i dati delle assenze scolastiche con quelli delle segnalazioni.



    Infine, è stato effettuato un confronto con i dati di InfluNet 2009-10 relativi alla Valle d’Aosta.Il presente studio vuole contribuire a stabilire se un sistema di sorveglianza regionale, basato sulla rilevazione delle assenze scolastiche, può rappresentare uno strumento utile per il monitoraggio e il controllo delle epidemie (2-4). Lo studio è stato effettuato in 4 scuole della città di Aosta, 2 dell’infanzia, 1 primaria di primo grado e 1 primaria di secondo grado, per un numero complessivo di circa 600 alunni. Si sono utilizzati i dati derivanti dal monitoraggio delle assenze scolastiche verificatesi in un periodo di sei settimane, rispettivamente nel 2009 e nel 2010. Per la rilevazione delle assenze scolastiche è stata fornita una scheda di raccolta dati, al fine di raccogliere sistematicamente le informazioni per classe o per sezione scolastica. Dopo un’adesione iniziale, alcune scuole non hanno raccolto i dati in maniera standardizzata come previsto dallo studio, per cui si è limitata l’analisi dei dati alle 4 che hanno fornito dati qualitativamente e quantitativamente completi. I dati comunitari su casi sospetti di influenza sono stati estratti dall’archivio del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell’Azienda USL Valle d’Aosta, derivanti dalle segnalazioni dei casi di sindrome influenzale richieste ai medici di medicina generale (MMG) a fronte dell’influenza pandemica del 2009, tenendo in considerazione il periodo che va dal 1° luglio 2009 al 31 dicembre 2009. Ai fini della rilevazione sono stati inclusi nello studio sia i casi sospetti e non indagati che quelli per i quali è stato chiesto un accertamento attraverso l’effettuazione di tamponi nasofaringei. Ai fini dell’analisi, per ogni scuola è stata calcolata la prevalenza giornaliera e settimanale media delle assenze di tutto il periodo considerato. Successivamente, si sono confrontate le percentuali di assenza del 2009 con lo stesso periodo del 2010 per stabilire quanto avesse inciso l’epidemia del 2009 sulle presenze scolastiche, prendendo come anno di paragone l’anno successivo.

    ..


    http://www.epicentro.iss.it/ben/2011/dicembre/2.asp
Working...
X