Announcement

Collapse
No announcement yet.

INFLUENZA AVIARIA NEL POLLAME, ITALIA (dal 2012)

Collapse
This is a sticky topic.
X
X
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • INFLUENZA AVIARIA NEL POLLAME, ITALIA (dal 2012)

    Focolaio di influenza aviaria in Emilia Romagna (SIVeMP, 25 novembre 2011, adattato)


    [Fonte: Sindacato Italiano Veterinari Medicina Pubblica, documento PDF completo (LINK). Adattato.]

    25.11.2010

    Focolaio di influenza aviaria in Emilia Romagna


    Ieri [novembre 2010, ndr] il Ministero della Salute ha informato le autorità competenti e gli organismi interessati della presenza di un focolaio di influenza aviaria a bassa patogenicità in provincia di Forlì-Cesena.

    -
    [Nota del Mod.(IOH): Mi scuso per il ritardo con cui comunico questa notizia, sfortunatamente tralasciata dalla grande maggioranza dei grandi giornali e tv. Il focolaio epizootico riguardava un allevamento di polli situato nel comune di Gatteo al Mare (FC), regione Emilia-Romagna; presso l'allevamento venivano allevate varie specie fra cui 188 polli, 21 oche, 2800 uccelli ornamentali, 20 tacchini, 388 germani, 22 quaglie, 18 fagiani, 2 suini vietnamiti, 1 zebra, 2 lama e circa 15 cigni. Il virus isolato appartiene al tipo A (H5) a bassa patogenicità. A quanto ne so nessun aggiornamento a cura dell'OIE è stato rilasciato su questo caso di influenza aviaria causata da un ceppo soggetto a notifica immediata.]
    -
    -----

  • #2
    Italia, Focolaio influenza aviaria a bassa patogenicità nel Veneziano (LPNAI H5)

    Lo scorso 22 marzo il Centro di referenza nazionale dell’Izs delle Venezie ha confermato la positività sierologica e virologica per il virus dell’influenza aviaria a bassa patogenicità Lpal, sottotipo H5 in campioni prelevati in un allevamento che si trova nel comune di Salzano (Venezia).

    A comunicarlo è il Ministero della Salute in una nota in cui informa che l’allevamento sono presenti 90 volatili tra pollame e volatili ornamentali e che, dopo il sequestro, sono state ultimate le operazioni di abbattimento, pulizia e disinfezione. È stata anche istituita una zona di restrizione del raggio di 1 chilometro, mentre nella zona di sorveglianza del raggio di tre chilometri non sono presenti altri allevamenti avicoli.

    http://www.sivempveneto.it/index.php...ampa&Itemid=65

    Comment


    • #3
      Re: Focolaio influenza aviaria a bassa patogenicità nel Veneziano

      Focolaio di Influenza Aviaria a bassa patogenicità (LPAI) in Provincia di Venezia, Regione Veneto, Italia (Min. Salute, via SIVEMP, 25 marzo 2011, estratto, adattato)


      [Fonte: SIVEMP Veneto, documento PDF originale completo: (LINK). Estratto, adattato.]

      Ministero della Salute

      Focolaio di Influenza Aviaria a bassa patogenicità (LPAI) in Provincia di Venezia, Regione Veneto, Italia.

      25 marzo 2011

      (...)

      Il 22 marzo 2011 il Centro di Referenza Nazionale dell'IZS delle Venezie ha confermato la positività sierologica e virologica per il virus dell'influenza aviaria a bassa patogenicità LPAI, sottotipo H5 in campioni prelevati nell'ambito delle attività di sorveglianza, presso un allevamento sito nel comune di Salzano (Venezia), Regione del Veneto, Italia.

      L'allevamento con presenza complessiva di 90 volatili (tra pollame e volatili ornamentali) è stato posto sotto sequesto e sono state ultimate le operazioni di abbattimento, pulizia, e disinfezione.

      Gli animali non hanno manifestato segni clinici di malattia e gli unici campioni risultati positivi appartengono alla specie delle Anatre.

      (...)

      Il Direttore Generale, Dott. Gaetana Ferri

      -
      [Area generale a cui si riferisce il testo, ndr]
      <iframe marginheight="0" marginwidth="0" src="http://maps.google.com/maps?q=salzano&hl=it&safe=off&client=flock&channel =fds&ie=UTF8&hq=&hnear=Salzano+Venezia,+Veneto,+It alia&ll=45.520931,12.105633&spn=0.663901,1.400757& z=10&output=embed" frameborder="0" height="350" scrolling="no" width="425"></iframe>
      <small>Visualizzazione ingrandita della mappa</small>
      -
      ------

      Comment


      • #4
        Influenza aviaria. Mille polli da abbattere in un allevamento a Soragna

        SORAGNA
        L’attività di allevamento dei polli è da alcuni giorni in allarme nella zona di Soragna. Controlli sierologici su avicoli facenti parte di un allevamento posto nel territorio soragnese, effettuato dagli operatori del Servizio sanità animale dell’Ausl di Parma, hanno fatto emergere una situazione di positività per l’influenza aviaria di tipo AH7 a bassa patogenicità.


        http://www.gazzettadiparma.it/primap...a_Soragna.html

        Comment


        • #5
          Basilicata: due focolai di influenza aviaria (LPAI)

          GEAPRESS – Il virus riscontrato &#232; di quelli a bassa patogenicit&#224;, altres&#236; definito nella forma benigna per l’evoluzione che in genere avviene nei volatili. La preoccupazione risiede, per&#242;, nella spiccata mutagenicit&#224; dei vari ceppi ormai selezionati.

          La presenza in Basilicata, da pochi giorni confermata dal Centro di Referenza Nazionale dell’Istituto Zooprofilattico delle Venezie, &#232; stata riscontrata in due allevamenti rurali di Noepoli, in provincia di Potenza. I due allevamenti sono stati isolati e tutti gli uccelli (75 tra polli e tacchini, oltre che 36 gallive ovaiole) sono stati abbattuti. Oltre un raggio di un chilometro attorno ai focolai, non sono stati riscontrati altri contagi.

          Le forme benigne dell’influenza aviaria, salvo complicazioni da infezioni batteriche, si concludono in genere con la completa guarigione, ma il pericolo sanitario ed economico determina l’intervento di eradicazione, previsto nei protocolli veterinari.
          Altri casi di influenza aviaria attribuibili allo stesso ceppo ora riscontrato in Basilicata (LPAI H7) vennero individuati nel 2009 in due allevamenti di Umbria e Lazio. Anche in questo caso si &#232; provveduto all’eradicazione, ovvero all’abbattimento di tutti i volatili.
          ..

          http://www.geapress.org/allevamenti-...-aviaria/20908

          Comment


          • #6
            Basilicata: individuati quattro focolai di influenza aviaria (LPAI H7)

            Quattro focolai di influenza aviaria a bassa patogenicità LPAI H7, confermati sierologicamente dal Centro di Referenza Nazionale dell'IZS delle Venezie

            Il ministero della Salute comunica, in una nota della Direzione generale della Sanità animale e del farmaco veterinario a firma del direttore Gaetana Ferri, che in data 31 ottobre 2011 la Regione Basilicata ha comunicato il sospetto di quattro focolai di influenza aviaria a bassa patogenicità LPAI H7, confermati sierologicamente dal Centro di Referenza Nazionale dell'IZS delle Venezie, mediante test di inibizione dell'emoagglutinazione effettuato sui campioni prelevati presso i 4 allevamenti rurali siti in provincia di Matera. Il prelievo dei campioni è avvenuto nell'ambito del piano di sorveglianza nazionale vigente per l'anno 2011.

            Le misure poste in atto secondo la Direttiva 2005/94/CE, hanno previsto il sequestro degli allevamenti coinvolti, l’abbattimento di tutti i volatili e l'espletamento delle operazioni di pulizia e disinfezione. E' stata inoltre definita un'area di restrizione del raggio di un Km dalle aziende infette.

            Fonte Fnovi - 2 dicembre 2011

            http://www.sivempveneto.it/index.php...ampa&Itemid=65

            Comment


            • #7
              Soragna, nuovo caso di influenza aviaria (LPAI-H7): abbattuti 600 polli

              L’influenza aviaria è purtroppo ritornata in un allevamento della zona ed ha colpito i polli dello stesso allevamento che, nello scorso mese di luglio, aveva causato la perdita di ben 1800 pennuti e volatili di vario genere.

              L'ordinanza del sindaco
              Questa volta il danno risulta essere minore ma sempre consistente perché nei giorni scorsi le autorità del Servizio veterinario dell’Ausl di Fidenza hanno riscontrato la medesima infezione AH7 a bassa patogenicità, e sulla base di un possibile pericolo per il diffondersi in zona dello stesso problema il sindaco di Soragna ha emesso un’ordinanza per l’immediato abbattimento dei pennuti ospitati nell’allevamento e dell’avvio delle dovute precauzioni a favore della salute delle persone e degli animali ospitati nelle aziende agricole del circondario.

              ..

              http://www.gazzettadiparma.it/primap...600_polli.html

              Comment


              • #8
                ASL: 5.700 tacchini positivi all'influenza H5 (LPAI) saranno abbattuti a Tarquinia

                TARQUINIA – Disposto, dal servizio sanitario della Asl di Viterbo, l'abbattimento di circa 5.700 tacchini in un allevamento di Tarquinia. Un centinaio di capi, trovati morti in soli tre giorni, sono risultati positivi all'influenza H5.

                'Si tratta di una 'parente povera', enormemente depotenziata, della famosa 'aviaria' - spiega il responsabile del servizio veterinario Giovanni Chiatti -, assolutamente innocua per l'uomo, tanto che dopo la macellazione, disposta esclusivamente per scongiurare il rischio di trasmissioni ad altri uccelli, la carne dei tacchini potrà essere regolarmene venduta nei supermercati e nelle macellerie'.

                A segnalare alla Asl il decesso di un numero di capi superiore alla norma era stato lo stesso titolare dell'allevamento. Gli esami eseguiti hanno evidenziato la presenza del virus H5. A quel punto, i campioni sono stati inviati ai laboratori dell'Istituto zooprofilattico sperimentale delle regioni Lazio e Toscana e del Centro di referenza nazionale di Padova. I risultati sono stati conformi: ‘’I decessi sono stati causati dal virus H5, agente a bassa patogenicità'.

                ..


                http://www.occhioviterbese.it/occhio...luenza-h5.html

                Comment


                • #9
                  INFLUENZA AVIARIA NEL POLLAME, ITALIA (dal 2012)

                  Questo archivio contiene i post con notizie e aggiornamenti su focolai di influenza aviaria nel pollame scoperti in Italia.

                  Comment

                  Working...
                  X