Announcement

Collapse
No announcement yet.

Nuovo Coronavirus, nCoV, aggiornamenti OMS, 2014

Collapse
This is a sticky topic.
X
X
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Nuovo Coronavirus, nCoV, aggiornamenti OMS, 2014

    [Fonte: Organizzazione Mondiale della Sanità, pagina completa in Inglese: (LINK). Porzione di testo tradotto e adattato.]


    Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento

    Notiziario Malattie Epidemiche / 3 gennaio 2014


    Il 31 dicembre scorso l’OMS è stata informata su un caso addizionale, confermato tramite analisi di laboratorio, di infezione da Coronavirus della Sindrome Respiratorie Mediorientale (MERS-CoV) negli Emirati Arabi Uniti.

    Il caso riguarda un addetto ai servizi sanitari di 33 anni residente a Dubai che ha avuto contatti pregressi il caso confermato di MERS-CoV riportato dall’OMS il 20 dicembre scorso.

    Il paziente ha sviluppato sintomatologia il 27 dicembre ed è stato ricoverato in ospedale il giorno successivo con polmonite bilaterale, insufficienza renale acuta e trombocitopenia.

    Il soggetto ha sofferto di malattie pregresse come asma bronchiale e disturbi renali cronici.

    Il caso ha ricevuto la diagnosi di laboratorio il 29 dicembre scorso. Il paziente rimane in condizioni critiche ma stabili.

    Globalmente, a partire da settembre 2012 e fino alla data di oggi, l’OMS è stata informata su un totale cumulativo di 177 casi confermati tramite analisi di laboratorio di infezione da MERS-CoV, di cui 74 fatali.

    (…)

    L’OMS non consiglia screening speciali ai punti di ingresso frontalieri nè raccomanda per il momento l’adozione di misure restrittive ai viaggi o ai commerci in relazione a questo evento.

    (…)


    -
    -------

  • #2
    Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento (OMS, 9 gennaio 2014): 1 caso, Oman

    [Fonte: Organizzazione Mondiale della Sanità, pagina completa in Inglese: (LINK). Porzione di testo tradotto e adattato.]


    Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento

    Notiziario Malattie Epidemiche / 9 gennaio 2014


    L’OMS è stata informata su un caso addizionale, confermato tramite analisi di laboratorio, di infezione da coronavirus della sindrome respiratoria mediorientale (MERS-CoV) in Oman.

    Il caso riguarda un uomo di 59 anni che ha sviluppato la malattia con febbre, tosse e difficoltà respiratorie lo scorso 20 dicembre ed è stato ricoverato in un ospedale del North Batinha Governorate il 24 dicembre. Le sue condizioni sono peggiorate il 28 dicembre ed è stato trasferito in un reparto di terapia intensiva con diagnosi di polmonite. Il paziente è deceduto il 30 dicembre.

    La conferma di laboratorio è pervenuta il 1 gennaio 2014.

    Il paziente ha avuto storia di esposizione a cammelli e altri animali da allevamento e ha partecipato ad corse di cammelli. Inoltre il paziente era tabagista.

    Globalmente, a partire da settembre 2012 e fino alla data attuale, l’OMS è stata informata su un totale cumulativo di 178 casi confermati tramite analisi di laboratorio di MERS-CoV, di cui 75 fatali.

    (…)

    L’OMS non consiglia screening speciali ai punti di ingresso frontalieri nè raccomanda per il momento l’adozione di misure di restrizione ai viaggi o ai commerci in relazione a questo evento.

    (…)


    -
    --------

    Comment


    • #3
      Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento (OMS, 27 gennaio 2014, estratto)

      [Fonte: Organizzazione Mondiale della Sanità, pagina completa in Inglese: (LINK). Porzione di testo tradotto e adattato.]


      Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento

      Notiziario Malattie Epidemiche / 27 gennaio 2014


      L’OMS ha ricevuto notifica di due casi addizionali, confermati tramite analisi di laboratorio, di infezione da coronavirus della Sindrome Resiratoria Mediorientale (MERS-CoV).

      Sui casi sono disponibili I seguenti dettagli:
      • L’OMS ha ricevuto notifica da parte del Ministero della Sanità dell’Arabia Saudita di un nuovo caso:
        • Un uomo di 54 anni residente a Riyadh che ha sviluppato una malattia respiratoria il 29 dicembre 2013 ed è stato ricoverato in ospedale il 4 gennaio.
        • Il paziente ha ricevuto cure in un reparto di terapia intensiva ed è deceduto il 14 gennaio 2014.
        • I campioni clinici sono risultati positivi per il virus MERS-CoV dopo la morte.
        • Il paziente svolgeva attività sanitaria.
        • L’uomo aveva storia di malattie croniche e non aveva avuto contatti con animali o con casi umani confermati di MERS-CoV. Inoltre non aveva compiuto viaggi recenti. Le indagini sono tuttora in corso.

      • L’OMS ha ricevuto notifica da parte del Ministero della Sanità della Giordania il 23 gennaio 2013 di un nuovo caso.
        • Il caso riguarda un uomo di 48 anni che ha sviluppato la malattia il 31 dicembre 2013, con febbre, tosse secca, difficoltà a respirare, dolori addominali e vomito; è stato ricoverato in ospedale il 9 gennaio 2014.
        • Durante il ricovero le sue condizioni sono peggiorate e il 16 gennaio è stato posto sotto ventilazione meccanica.
        • Il paziente è deceduto il 23 gennaio.
        • Un campione prelevato al paziente il 21 gennaio è risultato positivo per il virus MERS-CoV tramite PCR.
        • Il paziente soffriva di condizioni mediche pregresse e aveva compiuto un viaggio nel Regno Unito nel periodo compreso fra il 12 novembre e il 25 dicembre 2013, per ottenere cure mediche specialistiche.
        • Il paziente non ha storia di contatti con animali e si pensa non abbia partecipato a eventi sociali di rilievo nel corso degli ultimi 30 giorni.
        • E’ stato riferito che il paziente ha ricevuto visita da parte di due ospiti provenienti dal Kuwait nel periodo compreso fra il 25 e il 31 dicembre 2013.
        • Le autorità nazionali in Giordania stanno seguendo I soggetti entrati in contatto con il caso, compresi I familiari, il personale medico e sanitario oltre che implementando le più strette misure di controllo delle infezioni.
        • Ulteriori indagini sono in corso in Giordania e nel Regno Unito.

      A livello globale, da settembre 2012 e fino alla data attuale, l’OMS è stata informata su un totale cumulativo di 180 casi, confermati tramite analisi di laboratorio, di infezione da MERS-CoV, di cui 77 fatali.

      (…)

      L’OMS non consiglia screening speciali ai punti di ingresso frontalieri nè raccomanda per il momento l’adozione di misure restrittive ai viaggi o ai commerci in relazione a questo evento.


      -
      ------

      Comment


      • #4
        Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento (OMS, 4 febbraio 2014, estratto)

        [Fonte: Organizzazione Mondiale della Sanità, pagina completa in Inglese: (LINK). Porzione di testo tradotto e adattato.]


        Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento

        Notiziario Malattie Epidemiche / 4 febbraio 2014


        Il 28 gennaio il Ministero della Sanità dell’Arabia Saudita ha annunciato un caso umano addizionale di infezione – confermata tramite analisi di laboratorio – da coronavirus della sindrome respiratoria mediorientale (MERS-CoV).

        Il caso riguarda un uomo di 60 anni residente a Riyadh che ha sviluppato la malattia il 19 gennaio; il paziente, sofferente di patologie croniche, è stato ricoverato in ospedale il 24 gennario ed è deceduto il 28.

        I campioni respiratori sono stati raccolti e inviati al laboratorio centrale di Riyadh che ha confermato l’infezione da MERS-CoV il 28 gennaio. I dettagli su possibili contatti con animali non sono disponibili, ma si sa che non è entrato in contatto con altri casi umani confermati.

        L’OMS ha anche ricevuto notifica da parte degli Emirati Arabi Uniti del decesso – avvenuto il 16 gennaio – di un caso precedentemente riportato (un uomo di 33 anni, che svolgeva attività nel settore sanitario, e residente a Dubai) (si veda il Notiziario del 3 gennaio 2014).

        A livello globale, da settembre 2012 fino alla data attuale, l’OMS è stata informata su un totale cumulativo di 181 casi umani confermati tramite analisi di laboratorio, di infezione da MERS-CoV, di cui 79 con esito fatale.

        (…)

        L’OMS non consiglia screening speciali ai punti di ingresso frontalieri nè raccomanda per il momento l’adozione di misure restrittive ai viaggi o ai commerci in relazione a questo evento.

        (…)


        -
        -------

        Comment


        • #5
          Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento (OMS, 7 febbraio 2014): 1 caso, UAE

          [Fonte: Organizzazione Mondiale della Sanità, pagina originale in Inglese: (LINK). Porzione di testo tradotto e adattato.]


          Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento

          Notiziario Malattie Epidemiche / 7 febbraio 2014


          Il 3 febbraio 2014 gli Emirati Arabi Uniti (UAE) hanno notificato all’OMS un caso umano addizionale di infezione, confermata tramite analisi di laboratorio, da coronavirus della sindrome respiratoria mediorientale (MERS-CoV).

          Il caso riguarda un uomo di 66 anni, cittadino UAE, residente a Abu Dhabi. Ha sviluppato I sintomi della malattia il 20 gennaio 2014 con una malattia a carico delle vie aree superiori ed è stato ricoverato in ospedale il 24 gennaio con polmonite e insufficienza renale. Il paziente soffriva di patologie pregresse.

          Il caso è stato confermato il 30 gennaio dai laboratori nazionali dell’UAE ad Abu Dhabi tramite due PCR consecutivi su altrettante subunità virali. Il paziente si trova attualmente in terapia intensiva in condizioni stabili. Le autorità di sanità pubblica stanno individuando I soggetti che sono entrati in contatto con il paziente e conducendo le indagini epidemiologiche.

          Il paziente è proprietario di alcuni cammelli in UAE e ha compiuto un viaggio in Oman il 20 gennaio scorso dove ha avuto contatti con cammelli.

          Globalmente, a partire da settembre 2012 e fino alla data attuale, l’OMS è stata informata su un totale cumulativo di 182 casi – confermati tramite analisi di laboratorio – di infezione da MERS-CoV, di cui 79 fatali.

          (…)

          L’OMS non consiglia screening speciali ai punti di ingresso frontalieri nè raccomanda per il momento l’adozione di misure restrittive ai viaggi o ai commerci in relazione a questo evento.


          -
          ------

          Comment


          • #6
            Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento (OMS, 28 febbraio 2014, estratto): 2 nuovi casi in Arabia Saudita

            [Fonte: Organizzazione Mondiale della Sanità, pagina completa in Inglese: (LINK). Porzione di testo tradotto e adattato.]


            Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento

            Notiziario Malattie Epidemiche / 28 febbraio 2014


            Il 3 e il 15 febbraio 2014 il Ministero della Sanità dell’Arabia Saudita ha annunciato due casi addizionali di infezione confermata da Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV).


            Di seguito sono elencati i dettagli forniti all’OMS sui casi:
            • un uomo di 22 anni residente nella Regione Orientale, ammalatosi il 3 febbraio e ricoverato in ospedale il 9; il paziente è deceduto il 12 febbraio 2014. Il caso soffriva di patologie pregresse; non ha riportato storia di esposizione ad animali o a casi confermati in precedenza.
            • un uomo di 67 anni residente a Riyadh, ammalatosi il 23 gennaio e ricoverato in ospedale il 25; il paziente soffriva di patologie pregresse. Non ha riportato storia di contatti con animali o con casi umani confermati in precedenza.

            A livello globale, da settembre 2012 e fino alla data attuale, l’OMS è stata informata su un totale cumulativo di 184 casi confermati tramite diagnosi di laboratorio di infezione da MERS-CoV, di cui 80 fatali.

            (…)

            L’OMS non consiglia screening speciali ai punti di ingresso frontalieri nè raccomanda per il momento l’adozione di misure restrittive ai viaggi o ai commerci in relazione a questo evento.


            -
            -------

            Comment


            • #7
              Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento (OMS, 11 marzo 2014, estratto)

              [Fonte: Organizzazione Mondiale della Sanità, pagina completa in Inglese: (LINK). Porzione di testo tradotto e adattato.]


              Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento

              Notiziario Malattie Epidemiche / 11 marzo 2014


              Il 20 febbraio 2014 il Ministero della Sanità dell’Arabia Saudita ha annunciato due nuovi casi di infezione da coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV) confermati tramite diagnosi di laboratorio.


              I dettagli sui casi di cui l’OMS è in possesso sono elencati di seguito:
              • il primo caso riguarda un uomo di 58 anni residente nella provincia di Al-Ahsa ammalatosi il 2 febbraio e ricoverato in ospedale il 4; è stato dimesso il 24. Il paziente soffre di patologie pregresse e ha avuto storia di contatti con animali.
              • il secondo caso riguarda una donna di 81 anni residente nella regione di Riyadh – sofferente di patologie pregresse – ricoverata in ospedale il 2 febbraio; ha sviluppato I sintomi della MERS il 5 febbraio, durante il ricovero. La paziente è deceduta l’8 febbraio. Non si riportano contatti con animali nel periodo precedente l’esordio dei sintomi.

              Globalmente, da settembre 2012 e fino alla data di oggi, l’OMS è stata informata su 186 casi – confermati tramite diagnosi di laboratorio – di infezione da MERS-CoV, di cui 81 fatali.

              (…)

              L’OMS non consiglia screening speciali ai punti di ingresso frontalieri nè raccomanda per il momento l’adozione di misure restrittive ai viaggi o ai commerci in relazione a questo evento.

              (…)


              -
              -------

              Comment


              • #8
                Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento (OMS, 12 marzo 2014): 2 casi in Arabia Saudita, 1 in UAE

                [Fonte: Organizzazione Mondiale della Sanità, pagina completa in Inglese: (LINK). Porzione di testo tradotto e adattato.]


                Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento

                Notiziario Malattie Epidemiche / 12 marzo 2014


                L’OMS è stata informata su tre casi umani addizionali di infezione – confermata tramite analisi di laboratorio – da coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV) riguardante un paziente degli Emirati Arabi Uniti (riportato l’11 marzo) e due dell’Arabia Saudita (riportati il 5 marzo).


                I dettagli sul caso registrato negli Emirati Arabi Uniti:
                • Il caso riguarda un uomo di 68 anni residente a Abu Dhabi, UAE. Ha sviluppato la malattia il 1° marzo ed è stato ricoverato in ospedale il 3 marzo; si trova ora in condizioni stabili. Il paziente soffre di patologie pregresse; non ha avuto contatti con altri casi confermati di MERS-CoV e non ha effettuato viaggi nel periodo precedente l’esordio dei sintomi. L’uomo possiede una fattoria cui fa visita giornalmente e nella quale ha contatti con animali, inclusi dei cammelli, di cui cura l’allevamento.

                I dettagli sui casi registrati in Arabia Saudita:
                • un uomo di 51 anni residente nella regione di Riyadh sofferente di patologie pregresse; ha sviluppato la malattia il 28 febbraio ed è stato ricoverato in ospedale il 2 marzo; è stata riportata una storia di contatti con animali.
                • una donna di 56 anni residente nella regione di Riyadh sofferente di patologie pregresse; ha sviluppato la malattia il 17 febbraio ed è stata ricoverata in ospedale il 25; è deceduta il 3 marzo.

                Globalmente, da settembre 2012 e fino alla data attuale, l’OMS è stata informata su un totale cumulativo di 189 casi umani – confermati tramite diagnosi di laboratorio – di infezione da MERS-CoV, di cui 82 fatali.

                (…)

                L’OMS non consiglia screening speciali ai punti di ingresso frontalieri nè raccomanda per il momento l’adozione di misure restrittive ai viaggi o ai commerci in relazione a questo evento.


                -
                -------

                Comment


                • #9
                  Nuovo Coronavirus, nCoV, aggiornamenti OMS, 2014

                  Questo archivio contiene gli aggiornamenti pubblicati dall'Organizzazione Mondiale della Sanità nel corso del 2014.

                  Comment


                  • #10
                    Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento (OMS, 17 marzo 2014, estratto): 2 casi in Arabia Saudita

                    [Fonte: Organizzazione Mondiale della Sanità, pagina completa in Inglese: (LINK). Porzione di testo tradotto e adattato.]


                    Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento

                    Notiziario Malattie Epidemiche / 17 marzo 2014


                    Il 26 febbraio e il 6 marzo 2014 il Ministero della Sanità dell’Arabia Saudita ha annunciato due casi umani addizionali – confermati tramite diagnosi di laboratorio – di infezione da Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV).


                    I dettagli sul caso notificato il 26 febbraio sono elencati di seguito:
                    • una donna di 56 anni residente nella regione di Riyadh, sofferente di patologie pregresse, che ha sviluppato la malattia il 12 febbraio ed è stata ricoverata in ospedale il 22. La paziente non ha storia di contatti comprovati con animali o con casi umani confermati di MERS.

                    I dettagli sul caso notificato il 6 marzo sono elencati di seguito:
                    • Un uomo di 86 anni residente nella regione di Riyadh, asintomatico. Ha storia di contatti con un caso umano precedentemente confermato.

                    Globalmente, da settembre 2012 e fino alla data attuale, l’OMS è stata informata su un totale cumulativo di 191 casi umani confermati tramite diagnosi di laboratorio di infezione da MERS-CoV, di cui 82 fatali.

                    (…)

                    L’OMS non consiglia screening speciali ai punti di ingresso frontalieri nè raccomanda per il momento l’adozione di misure restrittive ai viaggi o ai commerci in relazione a questo evento.


                    -
                    --------

                    Comment


                    • #11
                      Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento (OMS, 18 marzo 2014, estratto): 5 casi in Arabia Saudita

                      [Fonte: Organizzazione Mondiale della Sanità, pagina completa in Inglese: (LINK). Porzione di testo tradotto e adattato.]


                      Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento

                      Notiziario Malattie Epidemiche / 18 marzo 2014


                      Il 14 marzo 2014 il Ministero della Sanità dell’Arabia Saudita ha annunciato cinque casi addizionali – confermati tramite diagnosi di laboratorio – di infezione da coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV).


                      I dettagli sui casi sono elencati dei seguito:
                      • un uomo di 83 anni residente nella regione di Riyadh sofferente di patologie pregresse; ha sviluppato la malattia il 24 febbraio ed è stato ricoverato in ospedale il 1° marzo; si trova ora in condizioni critiche. Non ha storia di esposizione ad animali o con casi umani confermati in precedenza.
                      • un uomo di 19 anni residente nella regione di Riyadh sofferente di patologie pregresse; ha sviluppato la malattia il 1° marzo ed è stato ricoverato in ospedale il 7; è deceduto subito dopo il ricovero. Ha storia di esposizione ad animali, inclusi cammelli.
                      • una donna di 22 anni residente nella regione di Riyadh. Ha sviluppato una malattia lieve il 10 marzo e si trova ora in condizioni stabili. Ha avuto contatti con il caso di cui sopra.
                      • una donna di 18 anni residente nella regione di Riyadh. Ha sviluppato una malattia lieve il 14 marzo ed è in seguito guarita. Ha avuto contatti con il ragazzo di 19 anni, di cui sopra.
                      • un uomo di 53 anni residente nella regione di Riyadh. Il paziente è asintomatico. Ha avuto contatti con il ragazzo di 19 anni, di cui sopra.

                      Globalmente, a partire da settembre 2012 e fino alla data attuale, l’OMS è stata informata su un totale di 196 casi – confermati tramite diagnosi di laboratorio – di infezione da MERS-CoV, di cui 83 fatali.

                      (…)

                      L’OMS non consiglia screening speciali ai punti di ingress frontalieri nè raccomanda per il momento l’adozione di misure restrittive ai viaggi o ai commerci in relazione a questo evento.


                      -
                      --------

                      Comment


                      • #12
                        Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento (OMS, 20 marzo 2014, estratto)

                        [Fonte: Organizzazione Mondiale della Sanità, pagina completa in Inglese: (LINK). Porzione di testo tradotto e adattato.]


                        Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento

                        Notiziario Malattie Epidemiche / 20 marzo 2014


                        Il 18 marzo 2014 l’OMS ha ricevuto notifica di due casi umani addizionali – confermati tramite diagnosi di laboratorio – di infezione na Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV). Un caso è stato notificato tramite il Punto Focale Nazionale IHR del Kuwait mentre l’altro caso tramite il Punto Focale IHR degli Emirati Arabi Uniti (UAE).


                        I dettagli sul caso in Kuwait sono elencati di seguito:
                        • un cittadino siriano di 60 anni che è stato ricoverato in ospedale in Kuwait il 13 febbraio scorso ed è deceduto il 6 marzo; il paziente soffriva di patologie pregresse. Il paziente ha ricevuto la diagnosi di infezione da MERS-CoV il 9 marzo. I soggetti entrati in contatto con il caso sono sottoposti a sorveglianza sanitaria.

                        I dettagli sul caso negli Emirati Arabi Uniti sono elencati di seguito:
                        • un uomo di 68 anni residente a Abu Dhabi – sofferente di patologie pregresse – che ha sviluppato sintomatologia il 7 marzo ed è stato ricoverato in ospedale l’11 in seguito a una ferita a un dito. Ha sviluppato una malattia lieve. Il caso ha ricevuto la diagnosi di infezione da MERS-CoV il 17 marzo. Il paziente era tornato dall’Arabia Saudita cinque giorni prima il suo ricovero in ospedale. L’uomo effettuava frequenti viaggi nel Paese nel quale possiede un allevamento di cammelli. Le autorità sanitarie stanno rintracciando I soggetti entratti in contatto con il caso e conducono le necessarie indagini epidemiologiche.

                        Globalmente, da settembre 2012 e fino alla data attuale, l’OMS è stata informata complessivamente su 198 casi confermati di infezione da MERS-CoV, di cui 84 fatali.

                        (…)

                        L’OMS non consiglia screening speciali ai punti di ingresso frontalieri nè raccomanda per il momento l’adozione di misure restrittive ai viaggi o ai commerci in relazione a questo evento.


                        -
                        -------

                        Comment


                        • #13
                          Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento (OMS, 25 marzo 2014, estratto)

                          [Fonte: Organizzazione Mondiale della Sanità, pagina completa in Inglese: (LINK). Porzione di testo tradotto e adattato.]


                          Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento

                          Notiziario Malattie Epidemiche / 25 marzo 2014


                          Il 20 marzo 2014 il Punto Focale Nazionale IHR degli Emirati Arabi Uniti (UAE) ha notificato all’OMS un caso – confermato tramite diagnosi di laboratorio - di infezione da coronavirus della sindrome respiratoria mediorientale (MERS-CoV).


                          I dettagli forniti all’OMS sul caso sono elencati di seguito:
                          • Il caso riguarda un uomo di 49 anni residente ad Abu Dhabi sofferente di patologie pregresse.
                          • E’ stato ricoverato in ospedale il 27 febbraio ed è stato dimesso il 9 marzo in seguito al miglioramento delle sue condizioni.
                          • Il 16 marzo è stato ricoverato di nuovo in ospedale e si trova ora in condizioni critiche.
                          • La diagnosi di laboratorio è pervenuta il 19 marzo.
                          • Il paziente non ha storia di viaggi recenti.
                          • Non ha avuto contatti con animali ma è entrato in contatto con un caso confermato in precedenza e di cui è stata resa nota l’esistenza dall’OMS l’11 marzo. Entrambi I pazienti hanno ricevuto trattamento nello stesso ospedale il 1 marzo.
                          • Ulteriori indagini epidemiologiche sono in corso.

                          Globalmente, a partire da settembre 2012 e fino alla data attuale l’OMS è stata informata su 199 casi confermati tramite diagnosi di laboratorio di infezione da MERS-CoV, di cui 84 fatali.

                          (…)

                          L’OMS non consiglia screening speciali ai punti di ingresso frontalieri nè raccomanda per il momento l’adozione di misure restrittive ai viaggi o ai commerci in relazione a questo evento.


                          -
                          ------

                          Comment


                          • #14
                            Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento (OMS, 26 marzo 2014, estratto)

                            [Fonte: Organizzazione Mondiale della Sanità, pagina completa in Inglese: (LINK). Porzione di testo tradotto e adattato.]


                            Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento

                            Notiziario Malattie Epidemiche / 26 marzo 2014


                            Il 23 marzo 2014 il Punto Focale Nazionale IHR degli Emirati Arabi Uniti (UAE) ha notificato all’OMS un caso addizionale – confermato tramite diagnosi di laboratorio – di infezione da coronavirus della Sindrome Respiratorie Mediorientale (MERS-CoV).


                            I dettagli forniti all’OMS sul caso sono elencati di seguito:
                            • Il caso riguarda un uomo – con cittadinanza dell’Oman – dell’età di 40 anni, sofferente di patologie pregresse.
                            • E’ stato ricoverato inizialmente presso un ospedale di Muscat il 15 febbraio scorso ed è stato poi trasferito in un altro istituto ad Abu Dhabi il 17 marzo.
                            • Le sue condizioni sono peggiorate ed è deceduto il 24 marzo.
                            • La diagnosi di laboratorio è pervenuta il 21 marzo.
                            • Il paziente non ha storia di viaggi recenti al di fuori dell’Oman e degli Emirati Arabi Uniti, non ha avuto contatti con animali o altri casi umani di MERS-CoV confermati.
                            • Ulteriori indagini epidemiologiche sono in corso.

                            Globalmente, a partire da settembre 2012 e fino alla data di oggi, l’OMS è stata informata complessivamente su 200 casi confermati tramite diagnosi di laboratorio di infezione da MERS-CoV, di cui 85 fatali.

                            (…)

                            L’OMS non consiglia screening speciali ai punti di ingress frontalieri nè raccomanda per il momento l’adozione di misure restrittive ai viaggi o ai commerci in relazione a questo evento.


                            -
                            -------

                            Comment


                            • #15
                              Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento (OMS, 27 marzo 2014, estratto)

                              [Fonte: Organizzazione Mondiale della Sanità, pagina completa in Inglese: (LINK). Porzione di testo tradotto e adattato.]


                              Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV), aggiornamento

                              27 marzo 2014


                              Il 20 e 21 marzo 2014 il Ministero della Sanità dell’Arabia Saudita ha annunciato sei casi addizionali di infezione – confermata tramite diagnosi di laboratorio – da Coronavirus della Sindrome Respiratoria Mediorientale (MERS-CoV).


                              I dettagli forniti all’OMS sui casi sono elencati di seguito:
                              • un uomo di 71 anni residente nella regione di Riyadh sofferente di patologie pregresse che ha sviluppato la malattia il 24 febbraio ed è stato ricoverato in ospedale il 5 marzo; si trova ora in condizioni critiche. Ha storia di esposizione ad animali, compresi cammelli.
                              • un uomo di 66 anni residente nella regione di Riyadh sofferente di patologie pregresse che ha sviluppato la malattia il 9 marzo ed è stato ricoverato in ospedale l’11; si trova ora in condizioni critiche. Non ha storia di contatti con animali.
                              • un uomo di 86 anni residente nella regione di Riyadh che ha sviluppato la malattia l’11 marzo ed è deceduto il 19; non ha storia di esposizione ad animali.
                              • un uomo di 75 anni residente nella regione di Riyadh sofferente di patologie pregresse, ammalatosi il 23 febbraio e ricoverato in ospedale il 26; si trova ora in condizioni critiche; ha storia di esposizione ad animali compresi cammelli.
                              • un uomo di 56 anni residente nella provincia di Riyadh sofferente di patologie pregresse, ammalatosi il 6 marzo e ricoverato in ospedale il 13; si trova ora in condizioni critiche; ha storia di esposizione ad animali, compresi cammelli.
                              • un uomo di 45 anni residente nella provincia di Riyadh sofferente di patologie pregresse, ammalatosi il 5 marzo e ricoverato in ospedale il 15 marzo; si trova ora in condizioni critiche; non ha storia di esposizione ad animali.

                              Globalmente, a partire da settembre 2012 e fino alla data attuale, l’OMS è stata informata su 206 casi – confermati tramite diagnosi di laboratorio – di infezione da MERS-CoV, di cui 86 fatali.

                              (…)

                              L’OMS non consiglia screening speciali ai punti di ingresso frontalieri nè raccomanda per il momento l’adozione di misure restrittive ai viaggi o ai commerci in relazione a questo evento.


                              -
                              ------

                              Comment

                              Working...
                              X