[Fonte: EpiCentro, pagina originale completa: (LINK).]
Gli aggiornamenti epidemiologici della settimana (al 6 giugno 2013)


Eventi in Europa

Come riportato dal bollettino Ecdc “Communicable disease threats report week 22, 26 May – 1 June 2013” (pdf 1,4 Mb), nella settimana dal 26 maggio al 2 giugno, sono stati segnalati due focolai di morbillo, uno in Lituania e uno in Germania mentre sembra in fase decrescente l’epidemia in Galles. Per maggiori informazioni sulla situazione epidemiologica del morbillo in Europa e in Italia leggi l’articolo pubblicato il 16 maggio 2013 su Eurosurveillance, l’approfondimento su EpiCentro, e ascolta l’intervista rilasciata da Lucia Pastore Celentano (Ecdc) e da Silvia Declich (Cnesps-Iss) a Radio3 scienza il 30 aprile 2013. In considerazione dell’imminente stagione estiva, che vede il Regno Unito meta frequente di viaggi studio e/o turistici per giovani in età scolare provenienti dal nostro Paese, sono state stilate apposite raccomandazioni dal ministero della Salute, disponibili nel documento “Aggiornamento Morbillo nell’Unione Europea – 27 maggio 2013” (pdf, 186 kb).

Il Cdtr fornisce, inoltre, un aggiornamento sul focolaio di infezione da virus Hav che sta interessando 4 Paesi del nord Europa (Danimarca, Finlandia, Norvegia e Svezia). I casi notificati sono attualmente 91, dei quali 46 confermati. Nessuno dei pazienti aveva viaggiato fuori dall’Unione europea nel periodo in cui potrebbe essere avvenuto il contagio. Le indagini epidemiologiche sono in corso. Per maggiori informazioni leggi anche il rapid outbreak assessment di Efsa ed Ecdc “Outbreak of hepatitis A virus infection in four Nordic countries 15 April 2013” (pdf 236 kb).


Eventi nel Mediterraneo

Da settembre 2012 al 5 giugno 2013 sono stati notificati all’Oms 54 casi confermati da Middle East respiratory syndrome coronavirus (Mers-CoV), di cui 30 fatali. L’Oms ha ricevuto notifiche di casi confermati da Giordania, Qatar, Arabia Saudita ed Emirati Arabi. Casi confermati, provenienti dal Medio Oriente, sono stati riportati anche da Francia, Germania, Tunisia, Regno Unito e Italia. In Francia, Tunisia e Regno Unito si sono, inoltre, verificati limitati casi a trasmissione locale e in soggetti che non si erano recati in Medio Oriente ma che erano stati a stretto contatto con casi confermati o probabili di infezione. Per saperne di più leggi l’approfondimento a cura del Reparto di malattie infettive (Cnesps-Iss), leggi la notizia sul sito del ministero della Salute, l’approfondimento su EpiCentro, i documenti “Novel coronavirus summary and literature update - as of 17 May 2013”, “Interim surveillance recommendations for human infection with novel coronavirus – update” (pdf, 137kb) del 18 maggio 2013” e il “Rapid Risk Assessment on Middle East respiratory syndrome coronavirus” (pdf 705 kb) dell’Ecdc aggiornato al 17 maggio 2013 e gli altri aggiornamenti sul sito dell’Oms dedicato alle infezioni da Coronavirus.

In Israele è stato identificato il virus Polio Wild Type di tipo 1 (WPV1) nelle acque di scarico nella Provincia di Rahat, nel sud del Paese. Per approfondire leggi il comunicato dell’Oms del 3 giugno 2013.


Risorse utili
-
-------